DICHIARAZIONE MUD 2019

Entro il 30 aprile prossimo dovrà essere presentata la dichiarazione Mud 2019 (Modello Unico di dichiarazione Ambientale) per i rifiuti speciali prodotti nell’anno 2018.

DICHIARAZIONE MUD 2019

RIFIUTI, ENTRO IL 30 APRILE LA DICHIARAZIONE “MUD”

Entro il 30 aprile prossimo dovrà essere presentata la dichiarazione Mud 2019 (Modello Unico di dichiarazione Ambientale) per i rifiuti speciali prodotti nell’anno 2018.La comunicazione Mud deve essere presentata obbligatoriamente da:- chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto rifiuti, compreso il trasporto in conto proprio di rifiuti pericolosi;

- commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione;

- imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti;

- imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi comprese le imprese agricole con un volume di affari annuo superiore a Euro 8.000,00;

- imprese ed enti produttori che hanno più di 10 dipendenti e sono produttori iniziali di rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali, da lavorazioni artigianali e da attività di recupero e smaltimento di rifiuti, fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento dei fumi.

UPI servizi - gruppo Unione Artigiani è a disposizione delle imprese per informazioni e assistenza nella compilazione, per la quale occorre fornire:

  • visura camerale
  • documento di identità del titolare
  • delega
  • copie leggibili del registro carico/scarico relativamente al 2018
  • copie leggibili dei formulari di trasporto relativamente al 2018
  • eventuali giacenze di rifiuti al 31/12/2018

 

Per qualsiasi informazione a riguardo:

 

Ufficio Ambiente – dott. Giovanni Mallano

Tel. 02.83306214 – e.mail: giovanni.mallano@unioneservizi.it

Comments are closed.